Libri News

News, recensioni e sintesi libri, romanzi, narrativa italiana e straniera, gialli, thriller, noir, fantascienza, fantasy ecc.

Libri: L’anno della stella cadente di Zsuzsa Rakovszky – Baldini Castoldi Dalai


‘L’anno della stella cadente’ di Zsuzsa Rakovszky, edito da Baldini Castoldi Dalai, è un romanzo che inoltra il lettore nell’Ungheria staliniana degli Anni 50, dove a causa della dittatura politica la vita risultava essere niente di più che un grigio inferno.

L’autrice, con il suo sguardo dolente, attenta tanto alle sfumature dell’animo quanto a quelle degli oggetti e dei comportamenti umani, racconta la diseducazione sentimentale della piccola protagonista, Piroska, e l’asfissia di un popolo nello spietato regime comunista di Rakosi.

Libri News segnala:

La delazione di Roberto Cazzola - Edizioni Casagrande
La delazione di Roberto Cazzola – Edizioni Casagrande


Lanno della stella cadente di Zsuzsa Rakovszky - Baldini Castoldi Dalai

L'anno della stella cadente di Zsuzsa Rakovszky - Baldini Castoldi Dalai

Titolo: L’anno della stella cadente
Genere: Narrativa Straniera
Autore: Zsuzsa Rakovszky
Editore: Baldini Castoldi Dalai
Anno: 2009
Collana: Romanzi e racconti
Informazioni: pg. 389
Codice EAN: 9788860734846

Prezzo Book Shop: € 15,20
Prezzo di listino: € 19,00
Sconto: € 3,80 (20%)

IL LIBRO – Ungheria, anni Cinquanta. Rimasta orfana di padre a soli due anni, la piccola Piroska cresce a Sopron con la madre Flòra e la balia Nenne. A farla soffrire è soprattutto l’irruzione del mondo esterno che sconfina nel suo, la concretezza delle cose, il sentimento, che ancora non sa rendere razionale, della loro fine, e il pensiero che tutto sarebbe potuto andare diversamente.

Trascinata in una realtà che a stento comprende, popolata dalle forme grottesche di parenti, vicini e della sadica maestra di scuola, Piroska incontra la sofferenza e l’impotenza della gente sottomessa al regime comunista. La sua figura di riferimento è la madre, con cui vive un rapporto ambiguo e di reciproca dipendenza: Flòra, che solo quando è in casa dissipa le sue paure con una canzone, Flòra, che per lei significa il tramonto, il Natale, la neve, la ballerina di porcellana che luccica nella vetrina.

Ma anche Flòra che, umiliata da un lavoro sfiancante nonché divisa tra due uomini, quando sentirà di non poter dare alla figlia affetto e stabilità lascerà che il loro rapporto si sgretoli come intonaco dal soffitto del cielo. Quello stesso cielo in cui, tremando, Piroska osserva le stelle cadenti con la paura che la possano colpire. Sarà il 1956 l’anno decisivo, l'”anno della stella cadente”, quando si deciderà non solo il destino dell’Ungheria, ma anche la sorte di una madre e della sua bambina. Perché altre stelle cadranno, ma i loro sogni si realizzeranno ancora?

L’AUTOREZsuzsa Rakovszky, una delle più grandi poetesse ungheresi, scrittrice e traduttrice dall’inglese, ha lavorato come redattrice per la casa editrice Helikon. Ha vinto tutti i più prestigiosi premi letterari ungheresi: il Graves (1980), il Tibor Déry (1986, 1991), l’Attila József (1988), il Libro dell’Anno (1989), l’IRAT Quality (1992), il Premio alla Carriera della Soros Foundation (1992), la Corona d’Alloro della Repubblica d’Ungheria (1997), il Salvatore Quasimodo (1999).

Con L’ombra del serpente, pubblicato per Baldini Castoldi Dalai nel 2007, ha vinto nel 2002 il Premio Letterario Ungherese, il massimo riconoscimento culturale magiaro, ricevendo l’anno successivo il premio Márai.

.

Archiviato in:Libri Narrativa Straniera, , , , , , , , , , , , , , ,

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Flickr Photos

Joshua Mohr

Tutto quello che amo in questa vita al contrario di Joshua Mohr

Nicolai Lilin

Caduta libera di Nicolai Lilin

Caduta libera di Nicolai Lilin - Banner

Buona Pasqua

Attacco a Teheran di David Ignatius

Attacco a Teheran di David Ignatius - Banner

Il figlio perduto di Julie Myerson - Banner

Il figlio perduto di Julie Myerson - Cover

Altre foto

Blog Stats

  • 444,823 hits
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: