Libri News

News, recensioni e sintesi libri, romanzi, narrativa italiana e straniera, gialli, thriller, noir, fantascienza, fantasy ecc.

Libri: L’estate che perdemmo Dio di Rosella Postorino – Einaudi


Rosella Postorino si è imposta nel 2007 come una delle più interessanti narratrici italiane. Il suo primo romanzo, ‘La stanza di sopra’ (Premio Rapallo Carige Opera Prima e Premio Città di Santa Marinella), pubblicato da Neri Pozza, metteva in luce la sua grande capacità di raccontare l’affanno di diventare grandi.

Con ‘L’estate che perdemmo Dio’, recentemente uscito per Einaudi, l’autrice conferma tutta la sua vena narrativa in una vicenda che mostra le cicatrici del nostro Sud, con quattro creature in fuga da una sciagura che non si può nominare, perché giú al Sud ha un nome troppo preciso: ‘ndrangheta!

Un appassionante flusso narrativo: nello sguardo di una ragazzina già adulta eppure capace di attingere alla forza incrollabile dell’immaginazione, e di ricomporre il destino della propria famiglia con il gesto amoroso del racconto.

Libri News segnala:

Volevo solo vendere la pizza. Le disavventure di un piccolo imprenditore di Luigi Furini - Garzanti Libri La città degli untori di Corrado Stajano - Garzanti Libri Una fragile perfezione di Janelle Brown - Garzanti Libri I cinquanta nomi del bianco di Franco Limardi - Marsilio La falsa pista. Le inchieste del commissario Wallander di Henning Mankell - Marsilio


Lestate che perdemmo Dio di Rosella Postorino - Einaudi

L'estate che perdemmo Dio di Rosella Postorino - Einaudi

Titolo: L’estate che perdemmo Dio
Genere: Narrativa Italiana
Autore: Rosella Postorino
Editore: Einaudi
Anno: 2009
Collana: Einaudi. Stile libero big
Informazioni: pg. 344
Codice EAN: 9788806196257

Prezzo Book Shop: € 15,20
Prezzo di listino: € 19,00
Sconto: € 3,80 (20%)

IL LIBRO – Salvatore Silvestro, il padre. Laura, la madre. Margherita, la figlia più piccola. E Caterina, la figlia maggiore. Nella mente di Caterina ormai dodicenne continua a risuonare l’urlo della zia, quella notte di tre anni fa giù a Nacamarina. L’urlo che annunciava il ‘focu’, la sciagura. Dopo quella notte, per salvarsi, la famiglia Silvestre è dovuta fuggire. In Altitalia. Dove ha conosciuto l’esilio, e anche una insperata libertà.

Adesso qui, al Nord, arriva la notizia di un’altra sciagura. La morte di zio ‘Ntoni. Salvatore deve separarsi dalla moglie e le figlie – loro cosi uniti – e tornare nel luogo in cui è nato, per il funerale. Il romanzo alterna il tempo dell’oggi, in cui Laura e le bambine spiano ansiose il viaggio di Salvatore, costretto a fare i conti con le proprie radici, e il tempo del ricordo: la fuga, l’arrivo nel nuovo mondo, lo spaesamento…

L’AUTORERosella Postorino è nata nel 1978 a Reggio Calabria, è cresciuta a San Lorenzo al mare (IM) e vive a Roma. Ha esordito con il racconto In una capsula (Ragazze che dovresti conoscere, Einaudi Stile libero 2004), ha pubblicato alcuni racconti e anche un saggio di critica letteraria, Malati di intelligenza (nell’antologia Duras mon amour 3, Lindau 2003).

Il suo primo romanzo, La stanza di sopra, uscito a febbraio 2007 per Neri Pozza, è entrato nella rosa dei tredici finalisti del Premio Strega e ha vinto il Premio Rapallo Carige Opera Prima e il Premio Città di Santa Marinella. Collabora con le pagine romane del quotidiano «la Repubblica» e scrive su «Rolling Stone».

.

Annunci

Archiviato in:Libri Narrativa Italiana, , , , , , , , , , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Flickr Photos

Blog Stats

  • 449,021 hits
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: